Blitz a Bruxelles. Operazione antiterrorismo anche in Francia. Hollande: "Siamo in guerra" | Sky TG24 | Live Blog

Blitz a Bruxelles. Operazione antiterrorismo anche in Francia. Hollande: "Siamo in guerra"

  • Parigi si ferma: un minuto di silenzio per ricordare le 129 vittime

  • Il punto sugli attentati nella capitale francese e sulle indagini in corso:


    - Caccia all'uomo in tutta Europa alla ricerca dell'ottavo jihadista del massacro di Parigi

    - E' fallito a Molenbeek, in Belgio, il blitz della polizia federale: il ricercato Salah Abdeslam è riuscito a sfuggire alla cattura

    - Fermi e perquisizioni anche in Francia. I servizi francesi sono alla caccia dell'artificiere che ha costruito le cinture esplosive

    - Le autorità francesi hanno identificato finora cinque dei sette terroristi che si sono fatti esplodere.

    - La Seat nera ricercata in nel Nord Italia sarebbe stata ritrovata a Parigi. Lo si apprende da fonti di polizia, secondo cui a bordo della vettura sono stati trovati tre fucili AK 47, un sacco nero con 14 caricatori, un navigatore gps, 3 coltelli da macellaio e un pezzo di cintura esplosiva. L'Antiterrorismo ha confermato che non c'è traccia che la Seat oggetto della segnalazione sia entrata in Italia.


    Nel dettaglio:

    Raid della polizia a Bruxelles - La polizia belga ha arrestato almeno una persona dopo l'assedio durato quattro ore ad un appartamento nel quartiere Molenbek a Bruxelles. Non è riuscita però a catturare Saleh Abdeslam, 26enne francese con base nella capitale belga e sulla cui testa pende un mandato di arresto internazionale.
    Molenbeek, che ospita molti immigrati musulmani, è stato al centro delle indagini nel fine settimana, dopo che è emerso che due degli attentatori di Parigi hanno vissuto nella zona.

    La mente degli attacchi - Dietro agli attacchi, secondo fonti francesi, ci sarebbe la mano di Abdelhamid Abaaoud, il cervello della cellula di jihadisti neutralizzata dalle forze speciali della polizia belga a Verviers a gennaio scorso.

    Il minuto di silenzio – A Parigi si cerca di tornare alla normalità e sono stati riaperti musei, scuole, negozi e uffici pubblici. La Francia e tutta l'Europa, alle 12, si sono fermate per ricordare le vittime degli attentati con un minuto di silenzio.

    Vittime e feriti – Il bilancio dei morti negli attentati di Parigi è di 129 persone. Tra queste c’è anche la 28enne veneziana Valeria Solesin, uccisa al Bataclan. I feriti, alcuni in gravi condizioni, sono centinaia: al pronto soccorso ci sono ancora un’ottantina di ricoverati, una quarantina si trovano in rianimazione.
    da Redazione Sky TG24 modificato da Redazione Sky TG24 11/16/2015 1:24:59 PM
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform