Trump conquista la Casa Bianca. Domani da Obama. DIRETTA | Sky TG24 | Live Blog

Trump conquista la Casa Bianca. Domani da Obama. DIRETTA

Il tycoon batte la ex first lady. "Sarò il presidente di tutti". Hillary: "Le cose migliori devono ancora venire". FOTO, VIDEO E AGGIORNAMENTI

  • Mentre Donald Trump si gode il trionfo, Hillary Clinton ammette la "dolorosa" sconfitta. All'indomani del voto che ha proclamato il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America (LO SPECIALE), è il momento delle riflessioni, delle reazioni e delle analisi dei risultati che hanno visto il magnate strappare alla candidata democratica, in leggero vantaggio alla vigilia, tutti gli Stati necessari per raggiungere (e superare) la fatidica soglia dei 270 necessari per la vittoria (LA MAPPA).

    La cavalcata di Trump - Ohio, Florida, North Carolina. E poi ancora l'Iowa, il Nevada e così via. Uno per uno tutti gli stati in bilico, fino al colpo del ko con Alaska, Pennsylvania e Wisconsin. Il tycoon arriva così a oltre 290 grandi elettori mentre Hillary resta ferma a 218 (LE FOTO - I VIDEO). "Ora dobbiamo essere uniti" ha detto Trump nel suo primo discorso da presidente.

    Hillary: "Il sogno americano continua ad essere grande" - "Ho offerto a Donald Trump la mia collaborazione. Spero che sarà un presidente di successo. Dobbiamo accettare e guardare il futuro. I giorni migliori devono ancora venire. Il sogno americano continua ad essere grande". Così Hillary Clinton ha rotto il silenzio dopo la sconfitta (VIDEO). Una sconfitta che, ha ammesso, "è molto dolorosa".  Poi l'invito a non smettere mai di lottare. "Ha avuto il voto popolare" ha sottolineato il candidato alla vicepresidenza Tim Kaine.  (IL VOTO SUI SOCIAL: INFOGRAFICA). 
     
    Obama: "Questa è la politica, si vince e si perde" - Anche il presidente uscente Barack Obama ha chiamato il suo successore per congratularsi e invitarlo domani alla Casa Bianca. Poi, parlando un'ora dopo Hillary, ha detto di essere orgoglioso di lei. E ha aggiunto: "Questa è la politica, si vince e si perde".
     

    Congresso in mano ai Repubblicani - Ad attendere Trump ci sarà un Congresso “amico”. Dalle urne dell'Election Day è arrivata infatti una schiacciante vittoria del Grand Old Party che mantiene il controllo sia della Camera dei Rappresentanti sia del Senato.

    Le reazioni nel resto del mondo - Soddisfatti i “trumpisti” in Italia (da Salvini a Grillo) e nel mondo (da Orban a Farage, passando per Putin). Più fredde le reazioni degli altri leader. Per Renzi si tratta “di un fatto politico nuovo che assieme ad altri dimostrano come siamo in una stagione nuova". E se Hollande ha parlato di un “periodo di incertezza”, Merkel ha voluto invece sottolineare i valori comuni che legano Stati Uniti e Germania.
     
    L'effetto Trump sui mercati - Dopo una mattinata all'insegna della paura, i mercati riprendono fiato e cominciano a digerire il trionfo di Donald Trump. Sulla scia di Wall Street che accelera e poi chiude in positivo, i listini europei concludono con il segno più, da Londra, a Francoforte, a Parigi. Anche per Piazza Affari l'effetto Trump si smorza, Milano finisce la giornata con un -0,1%. Per l'agenzia Fitch la vittoria del miliardario è negativa, ma non ha implicazioni sul rating Usa. 
    da Redazione Sky Tg24 tramite null modificato da Redazione Sky Tg24 11/9/2016 3:50:22 PM


  • "Ora dobbiamo essere uniti": il primo discorso di Trump dopo l'elezione
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform