Strage a Nizza, 84 morti: 10 bambini e adolescenti tra le vittime | Sky TG24 | Live Blog

Strage a Nizza, 84 morti: 10 bambini e adolescenti tra le vittime

  • Strage Nizza: cosa sappiamo fino ad ora

     

    Cosa è successo - Nel giorno della festa nazionale del 14 luglio, un uomo alla guida di un camion si è scagliato sulla folla riunita a guardare i fuochi d'artificio sul lungomare di Nizza. Sparando e correndo all'impazzata a 80 km orari, ha lasciato a terra almeno 84 morti, molti dei quali sarebbero stranieri, e una "cinquantina di persone ancora tra la vita e la morte", come ha sottolineato il presidente francese Francois Hollande.

     

    Vittime bambini - Secondo quanto riferito dal procuratore di Nizza, tra le vittime ci sarebbero anche "10 tra bambini e adolescenti". I feriti, ha aggiunto, sono "202, trai quali, 52 gravissimi e 25 sono ancora in rianimazione".

     

    Ucciso il killer - L'uomo alla guida del camion è stato ucciso. A fermarlo due poliziotti. Era residente in Francia ma nato in Tunisia: si chiamava Mohamed Lahouaiej Bouhlel e aveva 31 anni. Aveva precedenti per violenza domestica, furto e uso di armi. I suoi documenti erano dentro al tir che ha travolto e ucciso oltre 80 persone. Fermata la moglie.

     

    Attentato in perfetto stile jihadista - Per il procuratore Francois Molins l'attentato, "anche se non è stato ancora rivendicato, corrisponde esattamente agli appelli di omicidio delle organizzazioni terroristiche islamiche diffusi sulle loro riviste" e sui media.


    La testimonianza - Tutti i video  Le foto

     

    Tre italiani feriti, due gravi Al momento si registrano tre connazionali feriti, di cui due gravi. Continuano comunque le verifiche da parte dell'Unità di crisi e del consolato di Nizza. Il console francese a Nizza, Serena Lippi, invita anche "alla calma”. "Nella calca sulla Promenade des Anglais molti hanno perso il cellulare e c'è chi non è riuscito a rientrare a casa e ha trascorso la notte fuori”.



    Numeri emergenza – Dalla Farnesina, che ha attivato immediatamente l’Unità di crisi (numero: +390636225) non sono ancora arrivate conferme sull’eventuale numero di italiani coinvolti nell’attentato. Per le emergenze si può contattare il Consolato Generale d'Italia a Nizza al n. 0033 (0) 768054804. Le Autorità francesi hanno attivato il seguente numero telefonico dove è anche possibile chiedere informazioni: +33 (0) 1 43175646.

    da Redazione Sky TG24 tramite null modificato da Redazione Sky Tg24 7/15/2016 2:48:31 PM
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform